MODULO DI RICHIESTA

La dichiarazione di cambio di residenza deve essere effettuata con l’apposito  Modulo ministeriale da un qualsiasi componente della famiglia coinvolto nel cambio di residenza (purché maggiorenne). Tutti i soggetti coinvolti nel cambio di residenza dovranno firmare allegando copia di un documento d’identità.

Note:

1.    In caso in cui non sarà presentato questo Modulo o non sarà compilato nelle sue parti obbligatorie, la richiesta non potrà essere ricevuta.
2.    I campi relativi ai dati della patente e dei veicoli sono facoltativi, ma si fa presente che sono importanti al fine di trasmettere il talloncino di aggiornamento della residenza da applicare sulla patente e sul libretto di circolazione del mezzo.
3.    Sono previsti, degli Allegati obbligatori.
4.    In caso in cui il cambio di residenza avviene presso una famiglia già residente, occorre l’Assenso di un componente di tale famiglia.

ALLEGATI

Per i cittadini extracomunitari sono previsti i seguenti allegati obbligatori:

CITTADINO IN POSSESSO DI TITOLO DI SOGGIORNO (valido o in corso di rinnovo) 1) copia del passaporto o carta d’identità in corso di validità
2) copia del permesso o carta di soggiorno valido o scaduto
3) se scaduto, è indispensabile la ricevuta della richiesta di rinnovo del titolo di soggiorno

CITTADINO IN ATTESA DEL RILASCIO DEL PRIMO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO
1) copia del passaporto
2) copia del contratto di soggiorno presso lo Sportello Unico per l’immigrazione
3) ricevuta rilasciata dall’ufficio postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno
4) domanda di rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato presentata allo Sportello Unico

CITTADINO IN ATTESA DEL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE
1) copia del passaporto o documento equipollente in corso di validità
2) ricevuta rilasciata dall’ufficio postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso;
3) fotocopia non autenticata del nulla osta rilasciato dallo Sportello unico

Sono, inoltre, previsti i seguenti allegati facoltativi:
Per tutti questi casi, è facoltativo presentare copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia. Si tratta di documentazione necessaria per la registrazione nell’anagrafe del rapporto di parentela e per il rilascio della certificazione.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA:

il  Modulo sottoscritto può essere presentato in una delle seguenti modalità:

a) Presentato PERSONALMENTE  ALLO SPORTELLO con un documento d’identità valido c/o URP Corso Umberto I° n. 22 – di fronte all’ingresso del Museo dell’Agricoltura
Orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 12,30

giovedì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,30

b) Inviato tramite posta elettronica certificata del dichiarante all’indirizzo PEC del Comune di San Martino in Rio: sanmartinoinrio@cert.provincia.re.it

c) Inviato tramite  e-mail all’indirizzo: urp@comune.sanmartinoinrio.re.it con le seguenti modalità:

–       Modulo(ed eventuali allegati) firmati con firma digitale oppure

–       Modulo firmato e scansionato con copia del documento d’identità (del richiedente e dei componenti della sua famiglia)

d) Tramite RACCOMANDATA, (allegando copia di un documento d’identità) al  Comune di San Martino in Rio
URP – Servizi Demografici
Corso Umberto I° n. 22  –   42018 San Martino in Rio

e) Al numero di FAX, (0522-636745) allegando copia di un documento d’identità

TEMPI :

Dal 09/05/2012 , entro 2 giorni lavorativi  successivi alla presentazione della dichiarazione di residenza, il richiedente sarà iscritto in anagrafe e potrà ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni “documentate”.

Il Comune entro 45 giorni dalla dichiarazione procede all’accertamento dei requisiti cui è subordinata l’iscrizione anagrafica:

  • In caso in cui il procedimento di cambio di residenza si conclude positivamente, il comune NON trasmetterà alcuna comunicazione all’interessato.
  • In caso di mancanza dei requisiti o di accertamenti negativi da parte del vigile, l’ufficio anagrafe provvederà a comunicare l’esito negativo al cittadino. L’interessato avrà tempo 10 giorni per presentare le proprie osservazioni.
  • In caso di mancato accoglimento della richiesta, il comune provvederà a ripristinare la posizione anagrafica precedente, annullando l’iscrizione, e a denunciare il dichiarante alle autorità di pubblica sicurezza. Il dichiarante decade dai benefici nel frattempo conseguiti e dovrà rispondere di false dichiarazioni.

TASSA DEI RIFIUTI :

E’ necessario dichiarare su apposito Modulo:

–       la data di occupazione dei locali

–       metratura

–       dati catastali

–       dati del proprietario (nome, cognome)