25 Maggio 2019 - 9:00

Sabato 25 maggio dalle 9 alle 12, in Via San Rocco 1, sotto la Torre Civica: “FERMA LA ZANZARA”, iniziativa di sensibilizzazione per la lotta alle zanzare, con distribuzione gratuita, fino ad esaurimento scorte, di prodotti larvicidi.

“Ferma la zanzara” è un’iniziativa di sensibilizzazione che si inserisce nel piano regionale per la lotta alla zanzara tigre, promossa dal Comune di San Martino in Rio con la collaborazione della ditta Sireb sas di Modena, incaricata dell’esecuzione dei trattamenti larvicidi nei tombini pubblici del territorio comunale per tutta l’estate 2019.

Sabato 25 maggio dalle 9 alle 12, presso lo stand allestito in Via San Rocco, sotto la Torre Civica, i cittadini potranno ritirare gratuitamente (fino ad esaurimento scorte), i prodotti larvicidi da utilizzare autonomamente nel trattamento dei possibili focolai domestici e ricevere utili informazioni su come combattere questa specie di zanzara molto diffusa nel nostro territorio.

Il trattamento delle aree private è, infatti, un supporto indispensabile a quanto il Comune mette in campo nelle aree pubbliche.

L’invito è quello di ritirare un kit per famiglia per permettere al maggior numero di persone di partecipare all’iniziativa.

Alcuni importanti e semplici consigli:

  • Togliamo i sottovasi (i fiori possono farne ameno) e i contenitori vuoti dal giardino e dal balcone: le zanzare amano le piccole raccolte d’acqua per far sviluppare le larve.
  • Trattiamo i tombini nel nostro cortile o nel nostro giardino con gli appositi prodotti larvicidi: è un’operazione importante e veloce, oltre che obbligatoria.
  • Copriamo con zanzariere ed elastico i bidoni per l’irrigazione nell’orto. È importante che la copertura sia sempre ben tesa!
  • Se abbiamo dei copertoni all’aperto, ripariamoli dalla pioggia. Se si riempiono di acqua diventano luoghi ideali per la deposizione delle uova di zanzara tigre.
  • Un pesce rosso in ogni fontana! Anche le fontane possono essere usate per deporre le uova. Contro le zanzare ci vengono in aiuto i pesci rossi che sono ghiotti proprio delle larve.
  • Osserviamo i giardini nei pressi di casa e insegniamo a chi ci sta vicino le buone pratiche antizanzara, a partire dal tagliare l’erba regolarmente.
  • Nei cimiteri riempiamo i vasi portafiori con sabbia oppure trattiamo l’acqua dei vasi con specifico larvicida ad ogni ricambio. Ricordiamo anche di riporre in modo capovolto annaffiatoi, taniche e secchi, in modo la evitare la raccolta d’acqua in caso di pioggia.

Ricordiamo sempre che l’efficacia di un Piano dipende anche dall’impegno di tutti!

In ottemperanza al Piano regionale, il Comune di San Martino in Rio ha adottato apposita Ordinanza che prevede l’obbligo per i cittadini di eseguire gli interventi di contenimento dall’infestazione della zanzara tigre nelle aree private, pena sanzioni amministrative nei confronti dei cittadini inadempienti.

Per Info: Ufficio Ambiente tel. 0522 636727 – mail  ambiente@comune.sanmartinoinrio.re.it

Altre informazioni utili sul sito della Regione Emilia Romagna e del Servizio Sanitario Regionale dedicato alla zanzara tigre