L’Ambiente Educativo
Entrambi i servizi sono organizzati in sezioni, in cui i bimbi vengono inseriti per fasce omogenee di età.
Massima cura è stata dedicata all’allestimento di spazi tranquilli per l’animazione e il cambio dei bambini; alla creazione di spazi idonei per la comunicazione, il gioco, i contatti corporei e piacevoli con i coetanei e gli adulti.
I servizi sono inoltre dotati di materiale e di arredi adatti alla crescita, all’apprendimento e alla socializzazione dei bambini fino ai 3 anni.
L’Inserimento
E’ un momento delicato e importante per il bambino, la famiglia, il servizio. E’ cura degli educatori predisporre, concordemente con le famiglie, un approccio graduale del bambino all’esperienza con persone e ambienti nuovi e creare, inoltre, una situazione complessiva stabile e rassicurante, fatta di momenti conosciuti e prevedibili e quindi emotivamente significativi e gratificanti.
Durante il primo periodo di inserimento la presenza di un genitore è valutata positivamente ai fini di un approccio graduale del bambino al nuovo ambiente. Al fine di creare situazioni il più possibile tranquille si può concordare con le insegnanti uno scaglionamento dell’inizio della frequenza dei bambini.
Prima dell’inizio della frequenza, famiglie ed insegnanti si incontrano in un colloquio personale conoscitivo della storia del bambino. Durante il colloquio si parla in prevalenza delle abitudini del bambino, dei suoi ritmi, del suo stato di salute e soprattutto si concorda un atteggiamento comune per il suo miglior ambientamento.
Calendario Scolastico
Il calendario scolastico va da settembre a giugno con due periodi di interruzione, uno di due settimane a Natale, l’altro di una settimana a Pasqua oltre alle festività comandate. Nel mese di luglio i nidi sono  in funzione su richiesta, di un gruppo numericamente significativo di iscritti.

 

Regolamento

Servizi educativi_3024_112