Commercio su aree pubbliche
Attività di vendita merci al dettaglio e la somministrazione di alimenti e bevande effettuate su aree pubbliche o su aree private per le quali il Comune abbia la disponibilità.
Può essere svolto:
• su posteggi dati in concessione per dieci anni (Autorizzazione di tipo A)
• su qualsiasi area purchè in forma itinerante (Autorizzazione di tipo B)

Commercio su aree pubbliche IN FORMA ITINERANTE
Le autorizzazioni di TIPO B –  validità per la Regione Emilia Romagna, e altre Regioni solo se previsto nelle rispettive leggi regionali, in forma itinerante, per la spunta ai mercati e alle Fiere su tutto il territorio nazionale, oltre che per la vendita a domicilio del consumatore. La competenza al rilascio è del Comune nel quale il richiedente ha la residenza, se persona fisica, o la sede legale, se società. L’autorizzazione è sempre concedibile.

Requisiti di accesso all’attività
L’attività commerciale può essere esercitata con riferimento ai settori alimentare e non alimentare da chi è in possesso dei requisiti morali e, solo per il settore alimentare, professionale. Detti requisiti sono indicati nell’art. 5 del D.lgs. 114/98.

Commercio su aree pubbliche CON POSTEGGIO
Le autorizzazioni di TIPO A – hanno validità per il solo posteggio dato in concessione, inoltre consentono di partecipare alle fiere e alle spunte nei mercati alla stregua della autorizzazioni di tipo B.

Requisiti di accesso all’attività
L’esercizio dell’attività è subordinato alla concessione del posteggio. L’attività commerciale può essere esercitata con riferimento ai settori alimentare e non alimentare da chi è in possesso dei requisiti morali e, solo per il settore alimentare, professionale. Detti requisiti sono indicati nell’art. 5 del D.lgs. 114/98

NORMATIVA
Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
Legge Regionale 12/99 – Delibera Giunta Regionale 1368/99

Partecipazione alla Spunta
La Regione Emilia Romagna con propria Delibera di Giunta (DGR n. 485 del 13.04.2013) ha stabilito che gli operatori del Commercio su area pubblica interessati a partecipare alle operazioni di spunta nei mercati/fiere/posteggi isolati devono presentare domanda di partecipazione entro il 31 gennaio di ogni anno, allegando autocertificazione di regolarità contributiva, al fine di consentire uffici di predisporre entro il 31 marzo la graduatoria degli spuntisti ammessi a partecipare. Per l’adempimento di quanto prescritto dalla regione, gli operatori interessati a partecipare alla spunta nel mercato del sabato del Comune di San Martino in Rio devono collegarsi al SUAP-ER attraverso il link https://accessounitario.lepida.it/suaper-fe/#/AreaPersonale, oppure sul link in home page del sito del Comune di San Martino in Rio – “SuapER”.
Il modulo, debitamente compilato e corredato di autocertificazione della regolarità contributiva e  previdenziale dell’operatore e di un documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore deve essere presentato al Comune di San Martino in Rio ENTRO IL TERMINE DEL 31 GENNAIO 2014 ESCLUSIVAMENTE MEDIANTE PEC (Posta Elettronica Certificata) da inviarsi all’indirizzo PEC:  sanmartinoinrio@cert.provicnia.re.it
Ai fini della presentazione, farà fede la data della ricevuta di avvenuta consegna rilasciata dal provider di Posta Elettronica  Certificata.
Entro il 31 marzo 2014 il Comune predisporrà la graduatoria che sarà utilizzata per le spunte nel mercato del sabato fino al 31 dicembre 2014.

MODULISTICA
Spunta mercato

DOVE RIVOLGERSI
UFFICIO COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE
Rocca Estense – Piano Primo
Corso Umberto I° n. 22 – 42018 San Martino in Rio (RE)
Tel: 0522/636723 Fax: 0522/636710
E-mail: commercio@comune.sanmartinoinrio.re.it
P.E.C.: sanmartinoinrio@cert.provincia.re.it